JOSEPH MURACHELLI

 

L’atmosfera si sta surriscaldando per il weekend di Sauze D’Oulx…chi meglio di Jo Murachelli può rappresentare questo momento !?!…Anima heavy del Team Life Cycle Joseph è uno che ama stare assieme ai suoi compagni, sempre. Tra tutti i piloti del gruppo è sicuramente quello con più adrenalina in corpo, un vero heavy metal kid! Joseph è un fanatico della musica e ne sa una cifra in proposito…di fatti più che l’intervista non vedeva l’ora di spararmi la sua compilation infinita di metallo pesante. Joseph Murachelli, il pilota per il quale Sombrio dovrebbe studiare una divisa in spandex o in pitone, rigorosamente da indossare con scarpe da ginnastica alte e fascette ai polsi!

Joseph sei un appassionato di musica allora dimmi La canzone che ti descrive:

 ”Battery” dei Metallica perche parla della forza della squadra e io sono uno che crede molto nel gruppo.

 Cosa vuol dire per te far parte di un Team ufficiale ?

 Vuol dire che bisogna prendere le gare sul serio!

 Enduro o Dh Marathon ?

 Visti i risultati direi DH Marathon, ma spero che da quì a fine stagione arrivi un bel risultato anche in enduro.

 Fai il pompiere, ci racconti un pò del tuo lavoro ?

 E’ un lavoro che ti da la possibilità di essere utile alla gente e soprattutto è molto stimolante perchè ogni giorno si impara qualcosa di nuovo.

 Come ci si deve allenare per affrontare le gare lavorando tutti i giorni ?

 Bisogna trovare un forte stimolo e non è sempre facile… se piove o fa un caldo della madonna bisogna avere comunque una gran voglia di uscire per allenarsi.

 Nello specifico, sono un appassionato di enduro alle prime esperienze, mi fai una scheda di allenamento con l’obiettivo di fare la mia prima gara tra 3 mesi ?

Cerca di andare per gradi, suddividendo l’allenamento in sessioni di fondo per avere tenuta per tutta la gara uscendo sulla distanza o con la mountain bike o con la bici da strada se puoi e lo preferisci. Poi devi lavorare sullo specifico un paio di volte a settimana  girando sui trails con la bici da enduro. Soprattutto non dimenticare la regola number one: divertiti!

Descrivi il tuo mezzo e specifica quale setting consigli per affrontare le gare:

Ho la fortuna di correre con una Ibis Mojo hd montata al top! Leggera e veloce. In base alle gare la cosa che modificherei con più attenzione sono le gomme che incidono particolarmente sia sul grip che sul peso totale della bici.

Correresti le gare enduro con una front ?

Si, non mi dispiacerebbe provare…

Quando non pensi alla bici cosa ti piace fare ?

Mi piace fare kick-boxing.

Che rapporto hai con la tua bici, ci smanetti o lasci fare al meccanico ?

Lascio fare al meccanico perché sono una pippa a mettere le mani sulla bici.

Sei un ex-endurista moto, come vedi il rapporto moto/bici sui sentieri ?

In bici si ha una consapevolezza diversa, un rapporto più profondo e diretto con quello che si ha intorno…

Quali caratteristiche deve avere un pilota per dominare ?

Deve essere forte in discesa, questa è la cosa più importante, poi deve avere una buona visione di insieme della gara.

Cosa serve all’Enduro per crescere ?

Andare avanti così, secondo me la strada giusta è già stata intrapresa.

I 3 atleti che ammiri di più nel settore Enduro ?

Manuel Ducci?!?, beh lui è scontato…Andrea Bruno, Davide Sottocornola  e Alex Lupato.

Chi vorresti vedere degli atleti XC correre in Enduro ?

Fontana perchè ha una bella manetta!

 La tua gara più bella e quella più brutta e soprattutto perchè.

La più bella è stata San Remo perchè correre in casa è una figata, la più brutta  Palazzuolo sul Senio perché ho bucato subito e di conseguenza sono uscito di classifica.

Se non fossi una Rider ufficiale dove e cosa faresti ora?

Sempre in bici?!?

 Cosa non manca mai nelle tue uscite ?

 Una cosa che non deve assolutamente mai mancare: il divertimento!!!

Cosa porti nello zaino durante una gara ?

 Facciamo prima a dire cosa NON porto! Mi piace stare leggero: cibo, acqua e 1 camera d’aria.

L’incontro più strano su un trail ?

 Mamma fagiana con i cuccioli.

Il tuo trail preferito?

Scogli Rossi, San Remo.

Come prepari una gara? 

provo per trovare le linee migliori e soprattutto mi confronto con gli altri del Team e non.

 Fammi una “istanatanea” dei tuoi avversari.  

 Agguerriti.

Fammi un “istantanea” dei tuoi compagni di Team.

Manuel è determinato, Alessandro è sempre calmo, Vale è una dura, James è British e Simone…. è Simone!

 Fammi un “istantanea” di Life Cycle. 

 Rock, molto rock!

Fammi un “istantanea” del tuo Team Manager.

 Caparbio.

Punta Ala ha proposto una gara totalmente immersa nella natura con trasferimenti su sterrato, pensi si possa proporre una formula di questo tipo su ampia scala eliminando i tratti di risalita su asfalto e quindi l’eterno dilemma delle risalite con i furgoni che a detta di alcuni snaturano in qualche modo questa disciplina?

 Ovvio che più si può stare fuori strada più la gara è avvincente.

Gara Enduro, più tratti pedalati, più discesa o va bene così ?

Ogni gara ha la propria identità… e poi intanto non si riesce mai a fare contenti tutti!

OK! Joseph, grazie, ci presenti la tua playlist?

YEAH! non vedevo l’ora…fate saltare le casse!!!!

 

1)

SABBA CADABRA – Black Sabbath

..semplicemente perchè è la canzone più bella del mondo!

2)

2 MINUTES TO MIDNIGHT – Iron Maiden

L’attacco dell’assolo è MICIDIALE!

3)

ERUPTION – Van Halen

Energia allo stato puro…

4)

HELLS BELLS – …devo dirlo ?!? AC/DC

e’ bello arrivare sui campi di gara ascoltando il riff iniziale… senti l’adrenalina che pian piano sale..

5)

MANOWAR – Manowar

Un pò di metal classico non fa mai male.

6)

SEEK AND DESTROY – Metallica

Quando il commissario conta alla rovescia i 5 secondi mi piacerebbe che partisse il riff, a manetta!

7)

CRAZY TRAIN – Ozzy Osbourne

la chitarra di randy roads e’ sublime, una libidine esagerata!

8)

THE BEST OF YOU – Foo Fighers

E’ una gran bella canzone e poi e’ bello pensare di stare insieme a chi ti fa tirare fuori il meglio.

9)

THE LAST IN LINE – Ronnie James Dio

Ronnie e’ sempre il numero uno! R.I.P.

10)

BLACK DOG – Led Zeppelin

…non c’è bisogno di commento…

11-12-13-14…..per chi vuole approfondire…

Rockstar dei Nikelback, perche’ e’ un pezzo rilassato e poi chi di noi non vorrebbe vivere almeno un giorno come una vera rockstar. Monkey Business degli Skid Raw, voce di Sebastian Bach immensa. Dead Cell dei Papa Roach, secondo me dovrebbe essere in audio diffusione su ogni trail di mountain bike… Little Wing di  Jimi Hendrix, poesia pura, melodia fantastica e intro epico…

Basta cosi se no ne scrivo un altro migliaio!

 

 

Torna all'archivio News [...]


Inserisci il tuo commento

Devi essere registrato per inserire un commento