Che giornata pazzesca domenica scorsa! mancavano solo i raudi e i fischioni per sembrare una festa di inizio anno. Partito l’ultimo concorrente dalla piazzola di Pian del Carpano per un pò ancora sono rimasto li, a inseguire la coda di quell’atmosfera magica…l’ultima discesa in scooter dalla curva panoramica al Centro Gara mi ha dato il tempo di riprendere contatto. Quanto è bello il nostro territorio?!? Non capisco veramente come si faccia a trattarlo così male. Mi è tornato in mente quando da piccolo mi portavano a giocare a pallone sul prato di San Romolo, la funivia era appena stata smantellata… Alla fine di via Padre Semeria è spuntata pure una 128 Fiat…mah?!? sarà un segno?

Ok, passiamo a questo 4 Marzo 2012. La giornata è filata via in un lampo. Bang! ed erano già le 17, podio e premiazioni. Grandissimo Nicolas Vouilloz! Niente da aggiungere se non altro che si conferma sempre come un vero campione ed averlo a Sanremo è stato un onore. I piloti Italiani si sono dimostrati subito in gran forma: 2° Bruno, 4° Lupato e 6° Sottocornola, a vederli si direbbe che hanno già le fiamme sotto la sella. Karim sale sul podio in terza posizione, ormai qui anche le pietre lo conoscono per nome. Ho avuto modo di guardarlo bene sul finale della PS3, viaggia come un aereo.

In un clima da stadio il Life Cycle Club ha fatto la sua prima uscita raccogliendo subito due seconde posizioni di categoria SE6 e SE7, rispettivamente con Francesco Crespi (29°) e Roby Massa (39°). Di seguito Luca Odello con il 58 posto, Mattia Moraschi (59°), Luca Mellana (68°), Domenico Spiaggi (113°), Alessio Gaggero (131°), Matteo Garibaldi (138°), Alessandro Lanteri (184°). Nella categoria PROMO quinto posto per Stefano Revelli e 14° per Daniele Ligato. Alla prossima per Andrea Lanteri che questa volta purtroppo si è dovuto fermare sulla PS3.

E’ stato un piacere assistere alla presenza dei bikers francesi, con Laurent Solliet in 7° posizione e Dola in 23°, un veterano del Velo-Tout-Terrain per dirla a modo loro, sempre in forma e a manetta. Qui vicino a noi c’è un circuito enduro, il 1001 che fa sempre il pienone. Locals e non, se vi capita andatevi a fare una delle prove in programma. Una bella esperienza anche per i nostri ospiti Inglesi, Martin Astley e Mark West, rispettivamente 16° e 19°. Ieri sera erano stra-felici perchè per una volta non hanno beccato fango e pioggia come a casa loro…sono forse arrivati in ritardo di un’anno?!?

Si conclude così per ora il nostro impegno in campo organizzativo. LIFE CYCLE ringrazia il Dott. Catto e il Villaggio dei Fiori per averci creduto, ospitato e sostenuto. Gli sponsor Cuttica Ascensori, Costa Ligure, Carrozzeria Elite e Caffè Elena per averci dato una mano nel predisporre una premiazione degna di un evento di questo genere. Il bacio va agli amici dell’U.S Coldirodese, l’anima di questa Enduro a Sanremo. Solo per l’animazione in stile disco romagnola alla curva del Marzocco rifarei la gara domani, sentivo già parlare di cubiste per il 2013… Ci ha fatto piacere vedere che anche la Regione si sia interessata alla manifestazione e in particolare al SuperEnduro come uno strumento per far conoscere il territorio. Avere tre prove in programma come Sanremo, San Bartolomeo e Finale Ligure non è niente male per la Liguria. Come ha detto il Californiano Jon Cancellier alla fine della gara: “Wonderful!”.

Torna all'archivio News [...]


Inserisci il tuo commento

Devi essere registrato per inserire un commento